“Sono Re di Misericordia…
Con la mia Misericordia inseguo i peccatori
su tutte le loro strade ed il mio Cuore gioisce quando essi ritornano da me.
Dimentico le amarezze con le quali hanno abbeverato il mio Cuore
e sono lieto per il loro ritorno…
Dì ai peccatori che li attendo sempre,
sto in ascolto del battito del loro cuore per sapere quando batterà per me”

(Parole di Gesù a Santa Faustina Kowalska)





Un blog dedicato alla Divina Misericordia
e donato al Pontefice che più ne favorì il culto: Giovanni Paolo II.

Nelle pagine a destra sono elencate le forme di culto alla Divina Misericordia.
Nei posts troverai piccoli brani tratti dal Diario di Santa Faustina Kowalska.
Benvenuto/a!


venerdì 21 febbraio 2014

22 FEBBRAIO 1931: L'IMMAGINE DI GESU' MISERICORDIOSO

 
L’origine di questa immagine
è legata ad una visione
che Santa Faustina ebbe a Plock il 22 febbraio 1931.
 
Scrisse la mistica nel suo Diario:
 
“La sera, stando nella mia cella,
vidi il Signore Gesù vestito di una veste bianca:
una mano alzata per benedire,
mentre l’altra toccava sul petto la veste,
che, ivi leggermente scostata,
lasciava uscire due grandi raggi,
rosso l’uno e l’altro pallido.
 
Mentre tenevo gli occhi fissi sul Signore,
l’anima mia era presa da timore,
ma anche da gioia grande.
 
Dopo un istante, Gesù mi disse:
- Dipingi un’immagine
secondo il modello che vedi,
con sotto scritto: Gesù, confido in Te!
 
Desidero che questa immagine venga venerata
prima nella vostra cappella e poi nel mondo intero.
 
Prometto che l’anima che venererà
questa immagine non perirà.
 
Prometto pure già su questa terra,
ma in particolare nell’ora della morte,
la vittoria sui nemici.
 
Io stesso la difenderò
come mia propria gloria”.
 
Per ulteriori approfondimenti,