“Sono Re di Misericordia…
Con la mia Misericordia inseguo i peccatori
su tutte le loro strade ed il mio Cuore gioisce quando essi ritornano da me.
Dimentico le amarezze con le quali hanno abbeverato il mio Cuore
e sono lieto per il loro ritorno…
Dì ai peccatori che li attendo sempre,
sto in ascolto del battito del loro cuore per sapere quando batterà per me”

(Parole di Gesù a Santa Faustina Kowalska)





Un blog dedicato alla Divina Misericordia
e donato al Pontefice che più ne favorì il culto: Giovanni Paolo II.

Nelle pagine a destra sono elencate le forme di culto alla Divina Misericordia.
Nei posts troverai piccoli brani tratti dal Diario di Santa Faustina Kowalska.
Benvenuto/a!


domenica 8 aprile 2012

S. ROSARIO MEDITATO - MISTERI DOLOROSI



Meditazioni tratte dal Diario di Santa Faustina Kowalska
1. L’orazione di Gesù nell’orto degli ulivi.
“Mi disse Gesù:
- Mia discepola, abbi un grande amore
per coloro che ti fanno soffrire,
fa’ del bene a coloro che ti odiano”.
 
2. La flagellazione di Gesù alla colonna.
Gesù si è presentato improvvisa­mente davanti a me
coperto di piaghe su tutto il cor­po,
con gli occhi inondati di sangue e di lacrime,
col volto deturpato...
D’un tratto il Signore mi ha detto:
- La sposa deve essere simile al suo Sposo.
Compresi queste parole fino in fondo.
Qui non c’è possibilità di al­cun dubbio.
La mia somiglianza con Gesù
deve avvenire attraverso la sofferenza e l’umiltà”.

3. La coronazione di spine
e la condanna a morte di Gesù.
“I carnefici presero il Signore e gli tolsero la veste,
che si era già attaccata alle piaghe.
Mentre gliela toglievano,
le sue piaghe si riaprirono.
Poi buttarono addosso al Signore
un mantello rosso, sporco e stracciato.
Ordinarono al Signore di sedersi su un pezzo di trave,
mentre veniva intrecciata una corona di spine,
con la quale cinsero la sacra testa”.
 
4. La salita di Gesù al Calvario carico della croce.
“Vidi la Santissima Vergine,
indicibilmente bella,
che si avvicinò a me,
mi strinse a sé e mi disse queste parole:
- Sii coraggiosa; non temere gli ostacoli,
ma considera attentamente la Passione di mio Figlio
ed in questo modo vincerai”.
 
5. La crocifissione e morte di Gesù.
“Vidi Gesù Crocifisso che mi guardava
e disse: - Ho sete.
Ad un tratto vidi che dal suo costato
uscirono gli stessi due raggi che sono nell’im­magine.
O Sorgente di Vita, insondabile Misericordia divina,
abbraccia il mondo intero e riversati sopra di noi!”. 

Nessun commento:

Posta un commento